Norme igieniche nella ristorazione

Quando si apre una nuova attività nel comparto dell’Horeca è fondamentale far sì che tutte le norme igieniche nella ristorazione siano rispettate: un principio che vale sia per la cucina che per la sala. A questo proposito, occorre tenere particolarmente in considerazione l’HACCP, ovvero l’Hazard Analysis and Critical Control Point, che significa letteralmente “Analisi del pericolo e controllo dei punti critici”.

Si tratta, più nel dettaglio, di un sistema ideato per applicare l’autocontrollo in maniera razionale ed organizzata, pensato per prevenire le possibile contaminazioni degli alimenti. Nata negli anni Sessanta negli Stati Uniti, questa metodica si è poi diffusa in tutto il mondo.

Nelle aree di lavoro, per esempio, pareti e soffitti devono poter essere lavati con facilità, mentre le griglie di drenaggio delle acque devono essere rimovibili, in modo da poter essere pulite con semplicità. È inoltre indicata l’installazione di un lavello dedicato alle pentole e alle stoviglie, oltre ad un lavabo per le mani. Vanno poi evitate eventuali contaminazioni tra gli alimenti crudi, come le carni e le verdure, e quelli già pronti per il consumo, come formaggi, salumi e dolci.

Restando sempre nell’ambito delle norme igieniche nella ristorazione, grande attenzione va riservata anche agli strumenti, che devono essere puliti con facilità e che vanno riposti in contenitori ad hoc, mentre è importante l’adozione di frigoriferi e congelatori in conformità alla quantità di cibo trattata.

Per quanto riguarda l’igiene delle stoviglie e delle posate, è fondamentale dotarsi di macchinari adeguati, come le lavastoviglie firmate Miele Professional, la quale offre una vasta gamma di modelli in grado di garantire un significativo risparmio di tempo e ottimi risultati, assicurando allo stesso tempo una pulizia di alta qualità.

Per il pieno rispetto delle norme igieniche nella ristorazione sono a disposizione anche i lavabicchieri, come il modello BRILLIANT compact, progettato per trattare 1.600 bicchieri in un’ora, e i lavavassoi, come il modello Universal Plus, con una resa teorica di 66 cesti all’ora.

Contattaci per ricevere altre informazioni sulle norme igieniche nella ristorazione!