Quale purificatore d’aria per hotel scegliere?

Per gli ospiti di hotel, alberghi e bed & breakfast è fondamentale alloggiare in ambienti ordinati, accoglienti e perfettamente puliti. Per questo si presta grande attenzione all’igienizzazione degli spazi comuni, alla pulizia delle camere e al lavaggio della biancheria e delle stoviglie.

Un altro elemento da tenere in considerazione è rappresentato dalla qualità dell’aria indoor: negli ambienti chiusi è importante garantire un sufficiente ricambio d’aria per evitare la concentrazione di virus, agenti contaminanti nocivi e la presenza di odori sgradevoli.

A volte non è possibile ventilare gli ambienti in modo naturale aprendo le finestre: in questi casi una valida soluzione è rappresentata dai purificatori d’aria professionali. In questo articolo vediamo quale purificatore d’aria scegliere per un hotel.

4 elementi da considerare per scegliere il purificatore d’aria

In un precedente approfondimento abbiamo visto come funzionano i purificatori d’aria, dei sistemi che trattano l’aria viziata di una stanza e la purificano grazie ad appositi filtri.

In un hotel, un’elevata qualità dell’aria incide sulla percezione del servizio da parte degli ospiti: oltre che tutelare la salute delle persone, un ambiente con un ricambio d’aria adeguato permette di eliminare i cattivi odori e rendere più confortevole il soggiorno.

Ma come scegliere il depuratore d’aria giusto? Sono 4 le esigenze da considerare per selezionare quello migliore.

Funzioni di sanificazione dell’aria dai virus

Un purificatore d’aria per hotel elimina gli agenti patogeni in circolo, come virus e batteri, per la sicurezza delle persone. I dispositivi professionali Miele, dotati di filtro HEPA, sono in grado di trattenere particelle di dimensioni piccolissime, tra gli 0,1 e gli 0,3 μm, e quindi sono efficaci anche contro il Covid-19.

Funzioni di riduzione degli agenti allergici

I depuratori d’aria professionali sono studiati per ridurre la presenza di agenti inquinanti e allergeni, come polveri sottili, fumi e pollini. Quando queste sostanze volatili si diffondono negli ambienti, è importante eliminarle velocemente per il benessere degli ospiti.

Funzioni di riduzione di odori sgradevoli

Aria viziata nella hall, fumi di cottura nel ristorante, odore di chiuso o di umido nelle camere: per un ospite sono fattori spiacevoli che abbassano l’indice di gradimento dell’intero soggiorno. Grazie al filtro ai carboni attivi, i purificatori d’aria Miele eliminano tutti gli odori sgradevoli, sia nelle aree comuni che nelle stanze, rendendo l’albergo davvero confortevole.

Dimensioni dell’ambiente

Per scegliere il dispositivo giusto, bisogna tenere conto anche delle dimensioni dell’ambiente in cui verrà installato. I purificatori d’aria Miele sono disponibili in 3 versioni, per superfici da 45 a 200 mq: il modello più piccolo AirControl PAC 1045 è ideale per le camere da letto, mentre i modelli AirControl PAC 1080 e AirControl PAC 1200 sono indicati per gli spazi comuni come il ristorante, la hall o la palestra.

Il purificatore d’aria Miele Professional per il tuo hotel

Il purificatore d’aria Miele AirControl è un dispositivo da terra che coniuga la massima efficacia con le performance più elevate, per garantire sicurezza e comfort ambientale in tutti gli spazi del tuo albergo.

Affidandoti a Miele hai la sicurezza di un partner sempre al tuo fianco, che ti aiuterà a scegliere il modello adeguato e si occuperà dell’installazione e la manutenzione periodica del dispositivo, oltre che la sostituzione dei filtri.

Sappiamo che gestire un hotel in epoca Covid non è facile, ma con i nostri depuratori d’aria e i nostri consigli per ripartire al meglio desideriamo dare un supporto concreto alla tua attività.


Stai cercando il purificatore d’aria adatto alle necessità del tuo hotel?

Contattaci e ti aiuteremo a trovare il dispositivo migliore per ogni ambiente!

Hai dei dubbi sul prodotto da scegliere?

I consulenti Miele sono a tua disposizione per informazioni e preventivi.