I rischi di contaminazione in laboratorio

I centri di analisi possono diventare luoghi “pericolosi” per gli operatori: sono infatti sempre elevati i rischi di contaminazione in laboratorio, in quanto è molto facile venire a contatto con sostanze chimiche, gas, liquidi criogenici ed elementi patogeni. Queste sostanze, se non vengono maneggiate e trattate con le giuste precauzioni, possono diventare nemici invisibili della salute.

In ogni struttura esistono delle procedure ben definite che permettono di evitare i rischi di contaminazione in laboratorio. Non seguire queste regole, o bypassare anche solo un passaggio, può causare seri problemi, che non devono essere sottovalutati. Ad esempio, non disinfettare e smaltire la strumentazione secondo le indicazioni operative generali e specifiche definite dal responsabile delle attività può essere molto pericoloso.

Le precauzioni da rispettare per il contenimento del rischio biologico, dunque, partono dal presupposto che tutti gli strumenti sono potenzialmente infetti. Ma quali sono i pericoli più comuni legati alla scarsa pulizia?

  1. Agenti patogeni. Prima di tutto la mancanza di igiene può provocare infezioni molto gravi, provocate dall’eventuale presenza di batteri sugli strumenti. Rischio che aumenta se non si indossano i guanti protettivi e se il personale presenta dermatiti o lesioni sulle mani.
  2. Sangue. Con l’adozione di una corretta procedura di disinfezione, poi, si evita di contrarre malattie anche molto gravi, come l’Hiv, soprattutto se si entra a contatto con il sangue infetto.
  3. Ferimenti. Inoltre ogni ferita potrebbe risultare molto pericolosa, per cui è necessario maneggiare gli strumenti con grande attenzione. In particolare dopo l’uso gli aghi non devono essere reincappucciati, tagliati o staccati dalle siringhe monouso: tutto l’insieme va smaltito in un contenitore per oggetti taglienti senza manipolazioni.
  4. In aria. L’infezione alle vie aeree è uno dei rischi più pericolosi. Infatti gli agenti patogeni sono emessi in piccolissime particelle in grado di restare a lungo sospese nell’aria, che possono quindi essere ri-respirate dagli operatori.

Per evitare i rischi di contaminazione in laboratorio Miele Professional offre una vasta gamma di dispositivi, particolarmente efficienti nel disinfettare e igienizzare qualsiasi strumentazione tecnica.

Con System4Lab Miele Professional propone un sistema completo per la pulizia della vetreria da laboratorio efficace ed economico. Questa soluzione include, infatti, tutti i fattori decisivi per il trattamento meccanico della vetreria e degli strumenti. Poiché le macchine di lavaggio durante l’intero processo restano chiuse e le diverse operazioni sono automatiche, il pericolo potenziale per gli operatori è ridotto al minimo. Per questo motivo, il trattamento meccanico consente la massima protezione del personale.

Contattaci per ricevere altre informazioni sui rischi di contaminazione nel laboratorio

Hai dei dubbi sul prodotto da scegliere?

I consulenti Miele sono a tua disposizione per informazioni e preventivi.